facebook pixel


     
Scrivere sul web: 5 consigli pratici per creare contenuti incisivi
Quante volte ti è capitato, una volta avviata la tua attività sul web, di diventare all’improvviso sia copywriter che content specialist e dover inviare anche le newsletter ai tuoi clienti, da solo?



Probabilmente però, la cosa più complicata da imparare è: correggere i propri testi, eliminando ripetizioni, errori di grammatica e refusi!
 
1.    Fai passare almeno un giorno da quando hai scritto l’articolo, la mail, prima di riaprirli. È questa la distanza minima di sicurezza per tornare sul testo a mente lucida e iniziare a limarlo: eliminando frasi contorte, ripetizioni, errori vari di utilizzo dei verbi, e nella gerarchia delle informazioni.  
 
2.    Eliminare gli errori a monte, causati da una progettazione del contento poco chiara. È importantissimo definire bene ciò che vogliamo dire, prima di metterci a scrivere, facendo attenzione alla ridondanza delle introduzioni. Se c’è bisogno di tagliare delle informazioni, è meglio tagliare!  
 
3.    Cattiva gerarchizzazione delle informazioni: nel progettare i contenuti, bisogna pensare non solo a “cosa dire” ma anche a “quando dirlo”: per scrivere di un determinato prodotto, servizio, bisogna individuare le informazioni importanti, assegnando loro un ordine per strutturare in maniera adeguata il contenuto. Ad esempio se devi scrivere la scheda di un prodotto per un paio di scarpe sportive, prima di parlare del materiale super innovativo di cui sono fatte, dovrai dire se sono scarpe da trekking o da corsa.  
 
4.    Prevedere come apparirà il contenuto sul nostro sito: Content Design. Quando si scrive su word, si ha una visione leggermente falsata del contenuto: non apparirà proprio così una volta pubblicato o stampato. Saranno necessarie delle modifiche sulla formattazione e sul visual scelto (aggiungendo o eliminando immagini).  
 
5.    Errori ortografici: purtroppo capiteranno (quasi) sempre. L’errore ortografico o i refusi possono capitare, anche ai migliori. L’errore ortografico, probabilmente, è meno grave dal punto di vista della comprensione e della comunicazione, che della scelta sbagliata di parole che confonde il significato della frase. Per ridurre al minimo il rischio di lasciare errori nei testi ci sono un sacco di tecniche, ma la cosa più importante è imparare ad avere cura dei propri contenuti e diventare sempre più consapevole dei meccanismi della scrittura.


SCARICA LA GUIDA GRATUITA
54 pagine di consigli operativi da utilizzare subito per iniziare a fare web marketing per la tua piccola media impresa, senza essere necessariamente un leone della tastiera!





 leggi le condizioni

Inserisci i caratteri che leggi nel riquadro
captcha     qui